Selezione Fiumana

Giuseppe Pellizza da Volpedo, intorno al 1880, durante una manifestazione di protesta per il caro pane realizzò alcuni schizzi. Da questi primi studi dipinse poi l’opera Fiumana conservata presso la pinacoteca di Brera di Milano. L’artista impiegò dieci anni per elaborare la tela definitiva. Pellizza da Volpedo fu ossessionato dall’idea di realizzare quest’opera.
In origine il dipinto doveva essere intitolato Ambasciatori della pace e poi Il cammino dei lavoratori. Pellizza da Volpedo scelse invece, successivamente il titolo di Quarto Stato per fare riferimento alla classe lavoratrice come identificata durante la rivoluzione francese.

Presso la pinacoteca civica di Alessandria è custodito un carboncino su carta che raffigura uno studio del personaggio centrale del dipinto.

Grazie alla gentile concessione possiamo realizzare questa linea con l’uomo che identifica e fotografa il contadino del passato consumato dalla fatica, ma con la fierezza di portare a oggi vini di eccellenza.

Chiudi

Sign in

Chiudi

Carrello (0)

Cart is empty No products in the cart.



Language